Accesso ai servizi

Venerdì, 11 Marzo 2022

EMERGENZA UMANITARIA UCRAINA - PRIME INDICAZIONI UTILI AI CITTADINI UCRAINI E ALLE FAMIGLIE OSPITANTI



EMERGENZA UMANITARIA UCRAINA - PRIME INDICAZIONI UTILI AI CITTADINI UCRAINI E ALLE FAMIGLIE OSPITANTI


I cittadini ucraini giunti sul territorio di questa Provincia, sia ospitati da privati che da collocare in strutture pubbliche, dovranno essere sottoposti, entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale, ad un tampone molecolare oppure antigenico SARS-CoV-2 in una struttura medica pubblica o presso un centro abilitato.
Una volta effettuato il tampone anti-COVID-19 e, risultati
negativi, dovranno poi osservare un periodo di auto sorveglianza, con obbligo di indossare DPI del tipo FFP2, di 5 giorni dal giorno di effettuazione del primo tampone.
Al termine di detto periodo, dovrà essere effettuato un altro tampone, fatte salve le ulteriori procedure di vaccinazione e di presa in carico al Servizio Sanitario nazionale.
In caso di positività andranno osservate le disposizioni che saranno dettate dal Servizio Sanitario Nazionale, in relazione alle singole situazioni vaccinali.
Una volta eseguito il primo tampone all’ingresso del territorio nazionale, i
cittadini ucraini andranno indirizzati nell’immediatezza presso l’Ufficio Immigrazione per i successivi adempimenti amministrativi.

Documenti allegati: